contatti112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenitazioni telefoniche

Notifica di inizio attività degli stabilimenti del settore alimentare ai fini della registrazione prevista dal regolamento (CE) 852/2004

Il Regolamento (CE) n. 852/2004 (art. 6) dispone che gli Operatori del Settore Alimentare (OSA) debbano notificare all’Autorità Competente in materia di sicurezza alimentare (ASL) ogni stabilimento (*) posto sotto il loro controllo che esegua una qualsiasi attività di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, vendita e somministrazione di alimenti.
Gli stessi OSA devono altresì notificare qualsiasi variazione significativa dell’attività esercitata, ivi compresa la cessazione, in modo che l’Autorità Competente disponga costantemente di informazioni aggiornate.
Sono esclusi dalla procedura di notifica sanitaria qui descritta alcuni stabilimenti che trattano prodotti di origine animale (carne e prodotti a base di carne, selvaggina, latte e prodotti a base di latte, uova e ovoprodotti, prodotti della pesca e derivati trasformati, molluschi bivalvi vivi, gelatina e collagene), che per iniziare l’attività necessitano di un riconoscimento di idoneità ai sensi del Regolamento (CE) n. 853/2004 da parte dell’Autorità Competente in materia di sicurezza alimentare (consulta la voce tematica “RICONOSCIMENTO DEGLI STABILIMENTI CHE TRATTANO ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE”).

Significato della notifica

  • Con la presentazione della notifica sanitaria lo stabilimento può iniziare l’attività immediatamente, purché in possesso di tutti i requisiti previsti dalla legislazione in materia di sicurezza alimentare e fatti salvi eventuali vincoli temporali previsti da altre normative di settore (commerciali, ambientali, edilizie, ecc. );
  • la notifica sanitaria costituisce dichiarazione ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n. 445 di possesso dei requisiti generali e specifici in materia di igiene previsti dal Reg. (CE) n. 852/2004, che può comportare possibili conseguenze di natura penale in caso di dichiarazioni non veritiere;
  • a seguito della notifica gli stabilimenti sono registrati a cura dell’ASL in una anagrafica informatizzata, costantemente aggiornata, utilizzata per la pianificazione dei controlli ufficiali in materia di sicurezza alimentare e consultabile per fini istituzionali anche da altri organi di controllo;
  • alla notifica sanitaria non consegue l’adozione da parte dell’ASL di uno specifico provvedimento autorizzativo o abilitativo.

Procedure di presentazione della notifica

La Regione Liguria, con D.G.R. n. 476 del 16 giugno 2017 ha dato applicazione al Decreto Legislativo 30 giugno 2016 n. 126 (Decreto Madia), definendo nuove procedure per la presentazione della notifica di inizio attività e di variazioni significative degli stabilimenti del settore alimentare in base alle quali:

  • la notifica sanitaria diventa parte integrante della SCIA UNICA di cui al D.Lgs. n. 126/2017;
  • la modulistica da utilizzare per la notifica sanitaria è standardizzata per l’intero territorio nazionale;
  • la notifica sanitaria deve essere presentata/inviata esclusivamente allo Sportello Unico delle Attività Produttive (SUAP) operativo nel Comune di riferimento della sede operativa dello stabilimento, il cui elenco è consultabile sul sito https://www.impresainungiorno.gov.it.
  • alla notifica sanitaria deve essere allegata l’attestazione del versamento a favore dell’ASL dell’importo previsto dal tariffario della Regione Liguria (scarica tariffario aggiornato).

Modulistica

La modulistica da utilizzare, unificata e standardizzata su tutto il territorio nazionale, può essere richiesta allo Sportello Unico delle Attività Produttive (SUAP) operativo nel Comune di riferimento o scaricata dal sito della Regione Liguria, consultabile al link sottostante:

http://www.regione.liguria.it/argomenti/vivere-e-lavorare-in-liguria/imprese-e-lavoro/commercio/modulistica-suap.html

Informazioni

Informazioni dettagliate sulle modalità di presentazione della notifica sanitaria possono essere richieste allo Sportello unico delle attività produttive (SUAP) operativo nel Comune di riferimento. Istruzioni operative in merito alla presentazione della SCIA UNICA sono consultabili al link seguente: https://www.regione.liguria.it/homepage/imprese-e-lavoro/commercio/modulistica-suap.html

Normativa di riferimento

(*)stabilimento: ogni unità di un’impresa che esercita una qualsiasi attività di produzione, trasformazione, trasporto, deposito, commercializzazione e somministrazione di alimenti

torna all'inizio del contenuto