contatti112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenitazioni telefoniche

Modifiche strutturali e/o impiantistiche e/o di attività che comportano sostituzioni o aggiunte alla tipologia di categoria e/o di attività produttiva prevista dal decreto di riconoscimento

Qualora in uno stabilimento già riconosciuto vengano sostituite o aggiunte tipologie di categoria e/o di attività, è necessario che il responsabile dello stabilimento richieda l'aggiornamento dell'atto di riconoscimento, sia per revocare eventuali attività non più effettuate, sia per attivare nuove tipologie produttive previste dal Reg. (CE) n. 853/2004. A tal fine:

  1. Il responsabile dello stabilimento presenta alla S.C.-I.A.O.A. l'istanza di sostituzione o di aggiunte di tipologia di categoria e/o di attività produttiva conforme all’Allegato B5 alla D.G.R. 1159/2014 (scarica in: formato rtf – formato pdf), in duplice copia di cui una in bollo, corredata dalla documentazione elencata;
  2. La S.C.-I.A.O.A. entro 30 giorni dal ricevimento dell'istanza:
    1. verifica la correttezza formale dell'istanza e la completezza della documentazione allegata;
    2. effettua un controllo ufficiale presso l'impianto per verificarne il mantenimento dei requisiti richiesti dal Reg. (CE) n. 852/2004 e dal Reg. (CE) n. 853/2004;
    3. in caso di esito favorevole adotta un nuovo provvedimento dirigenziale di aggiornamento del riconoscimento già attribuito allo stabilimento che viene notificato al titolare/rappresentante legale dello stabilimento interessato ed alla REGIONE LIGURIA;
    4. aggiorna l’elenco nazionale degli stabilimenti soggetti a riconoscimento (S.INTE.S.I.S. – STRUTTURE).

Il titolare dello stabilimento può iniziare la nuova attività produttiva, oggetto di estensione del riconoscimento, successivamente al sopralluogo dell' A.S.L., con esito favorevole scritto, senza attendere l'emanazione del provvedimento aggiornato.

torna all'inizio del contenuto